Applicazione dell’intonaco termico interno per stare bene in casa e in ufficio

Come applicarlo in 4 fasi

Per alcune persone la giornata cambia totalmente se appena sveglie, affacciandosi alla finestra osservano un sole splendente o nuvoloni grigiastri che annunciano un forte temporale. Queste persone sono definite “metereopatiche” in quanto, come accennato pocanzi, il clima può addirittura cambiare l’umore dell’intera giornata. Ma questo vale anche in caso di forti sbalzi termici? Certo che si ed è per questo che soprattutto negli spazi interni, quali uffici o abitazioni, desideriamo stare in uno spazio di massimo comfort e quindi con una temperatura ottimale.
Per ovviare a queste problematiche possiamo utilizzare alcuni strumenti come per esempio il ventilatore d’estate oppure i termosifoni d’inverno. Ciò che consigliamo sempre ai nostri clienti è l’applicazione dell’intonaco termico all’interno delle loro case.

Prodotti da utilizzare

Quando per diversi motivi, che possono essere tecnici, estetici o economici non è possibile intervenire dall’esterno è possibile installare un intonaco termico interno che può essere realizzato mediante l’utilizzo di diverse tipologie di materiali. In particolare la nostra azienda propone l’intonaco minerale naturale termoisolante e fonoassorbente che è anche ecosostenibile e biocompatibile. Questo materiale è composto principalmente dalla calce idraulica naturale NHL 5 e da una miscela di minerali espansi. Abbiamo formulato questa malta, denominata Scudotermico, dopo aver preso in considerazione l’osservazione di un famoso architetto del passato, Vitruvio.
Il grande Architetto, nel suo libro intitolato “De Architectura”, racconta “d'aver veduto, “nella Spagna ulteriore”, usare pietre “pomiciose” così leggere, che i conci con esse formati, si potevano sostener sull'acqua”.

Come applicarlo e per quali scopi

L’intonaco termico interno è molto semplice da utilizzare e la sua applicazione viene realizzata in quattro fasi principali: la prima viene chiamata Rinzaffo della muratura con Rudus Rinzaffo, poi si passa all’intonacatura per strati con Scudotermico, quindi alla Rasatura armata della superficie con Rasante 900 ed infine all’applicazione della Finitura traspirante firmata Calchèra San Giorgio.
Questo prodotto è particolarmente adatto per la bioedilizia, interventi di riqualificazione energetica di vecchi edifici e per la realizzazione di intonaci di fondo termoisolanti interni ed esterni.