Intonaco naturale

Calce e cocciopesto

L’intonaco naturale è una tipologia di rivestimento sia protettivo che decorativo che ha lo scopo di rinforzare le pareti, soprattutto quelle costruite con pietre e mattoni. Vi consigliamo però di non togliere il vecchio intonaco altrimenti indebolirete le pareti esistenti.

Per realizzare l’intonaco di calce e cocciopesto è necessario avere: calce pozzolanica, polvere di cocciopesto e sabbia.

 

L’intonaco di calce

L’intonaco naturale in calce e cocciopesto viene ricavato da varie tipologie di rocce.

In base alla composizione delle rocce carbonatiche (calce) si può ottenere un prodotto che viene considerato più o meno pregiato. La malta di calce quando viene lavorata come intonaco si solidifica nel tempo e durante il processo di solidificazione assorbe l’anidride carbonica dall’atmosfera. Questo è un processo che viene chiamato “carbonatazione” e genera una sorta di cristallizzazione che fa da legante e rende l’intonaco solido e idrorepellente.

Questa tipologia di malta veniva utilizzata già dai Fenici e dai Romani che lo utilizzarono in modo massiccio nelle loro grandi costruzioni, incredibili per il tempo.

Una tradizione che continua da secoli grazie agli artigiani che credono nell’utilizzo di materiali naturali e nella Bioedilizia.

 

Intonachino al cocciopesto

L’intonaco naturale è una sana oltre che ecologica soluzione rispetto agli intonaci a base di cemento. L’Intonaco di cocciopesto utilizza materiali e poveri che spesso sono “di recupero”, come ad esempio la macinazione di pietre difettose o cotte a temperature troppo alte. La colorazione è semplice perché, il giallo/rosso tipico di questi materiali viene data proprio dalla colorazione naturale della polvere.

Solitamente questo intonaco ha un primo strato di fondo e un secondo intonachino superiore che definisce e protegge lo strato inferiore. La malta di calce e cocciopesto di solito è spessa da 1 a 3 centimetri, mentre l’intonachino ha uno spessore minore.

È proprio il colore naturale del cocciopesto uno dei motivi per il quale è stata rivalutata questa tecnica antica anche se attuale e pregevole, sia per la naturalità che per l’effetto estetico.

Hai domande? Vuoi più informazioni?

Rispondiamo sempre dalle 8.00 alle 18.00 e se ci scrivi un'email ti ricontatteremo velocemente.