I silicati rappresentano il minerale più diffuso sulla crosta terrestre

Caratteristiche e tipologie dei silicati

Il settore della ristrutturazione comprende varie fasi di lavoro e una delle più importanti è la ricerca del prodotto. I minerali, tra cui appunto i silicati, rientrano tra i materiali più utilizzati nel settore e in natura costituiscono la parte più esterna del nostro pianeta: la crosta terrestre.
Il silicato è il minerale più diffuso sulla terra, più del 90 %, e questa presenza massiccia è avvenuta nel corso degli anni perché sono composti da ossigeno e silicio che sono gli elementi più abbondanti sulla crosta terrestre, rispettivamente 46,6% e 27,7%.

I silicati quali caratteristiche di composizione possiedono?

La strutturazione dei silicati è disposta in una struttura tetraedrica, al cui centro è presente uno ione di silicio e ai vertici si dispongono quattro ioni di ossigeno. La composizione può essere essenzialmente di due tipologie: isolati o legati tra di loro. Ci sono molteplici classificazioni che dipendono dal reticolo cristallino di ogni silicato e dalla quantità e tipo di metalli in esso presenti: nesosillicati, sorosillicati, ciclosillicati, inosillicati, fillosillicati e tectosillicati.
Nell settore dell’edilizia le pitture ai silicati vengono molto utilizzate a causa delle loro due caratteristiche principali che sono l’alta traspirabilità e permeabilità.

Il nostro catalogo e le diverse tipologie di silicati

Lo studio effettuato in laboratorio dai nostri massimi esperti ha portato a trovare cinque principali prodotti composti da finiture minerali al silicato di potassio:
-    Silifarbe: un prodotto specifico per superfici esterne, ma che può essere applicato anche all’interno. Le sue caratteristiche presentano un elevata resistenza agli agenti atmosferici, alla luce e alla radiazione dei raggi U.V.
-    Silifix: utilizzato per la diluzione delle pitture ai silicati Siligrund e Silifarbe ed è un legante a base di sol di silice e silicato liquido di potassio.
-    Siligrund: un materiale da utilizzare specificamente per stuccature, uniformare micro fessurazioni e come sottofondo su vecchi intonaci e vecchie tinteggiature.
-    Siliputz fondo: pittura che impedisce di intravedere il fondo sottostante e permette una migliore lavorabilità della successiva finitura con Siliputz.
-    Siliputz: successivamente alla lavorazione del Siliputz da fondo viene utilizzato come rivestimento minerale colorato con il quale si riesce a rispondere alle maggiori esigenze di brillantezza del colore.