Marmorino naturale: un materiale altamente estetico e conveniente

Le caratteristiche del materiale marmorino naturale

Per ogni tipologia di applicazione sono presenti nel mondo diversi prodotti utilizzabili. Ci sono alcuni materiali che presentano un innegabile valore estetico, ma che magari presentano alcuni svantaggi a livello di costo. Alcune volte vengono utilizzate delle sostanze simili ed equivalenti, come avviene nel caso del marmorino naturale.
Come si può percepire dal nome, il marmorino naturale è un materiale che sostituisce il marmo, che gode di una fama illustre, basti pensare alle maestose statue, i magnifici pavimenti dei palazzi, gli imponenti templi dell’antichità… che sono proprio state fatte con questa sostanza.
Il marmo è comunque un materiale accessibile ai portafogli della popolazione media anche se comunque ha un valore elevato, inoltre, essendo anche permeabile, richiede una continua cura per la sua manutenzione.

Quali sono le caratteristiche del Marmorino?

Questo materiale può essere utilizzato in vari ambienti e strutture, ma è particolarmente indicato per gli interventi nei quali si necessita un prodotto naturale, molto traspirante. È anche compatibile con i materiali del passato, quindi risulta altamente funzionale per le ristrutturazioni.
Quest’ultima caratteristica del marmorino naturale è per noi davvero importante perché nel nostro operato e nelle nostre scelte riprendiamo molto dagli elementi usati per le costruzioni antiche poiché queste spesso hanno molti componenti importanti ed una garantita durabilità, motivo per cui alcuni edifici antichi rimangono intatti anche per più secoli.

La composizione e i campi di applicazione

I campi di applicazione e utilizzo del marmorino naturale sono ampli e differenti tra loro. Può essere utilizzato per applicazioni interne ed esterne, inoltre è indicato per donare alle superfici la finitura marmorea, satinata, setosa al tatto, dalle ombreggiature naturali. Può essere abbinato con altri prodotti, come il Grassello a Rasare-Calchéra San Giorgio.
È creato su una base di Grassello di calce stagionato che reagisce con l’anidride carbonica presente naturalmente nell’aria per innescare un processo, grazie al quale riesce a legarsi all’intonaco. Un'altra caratteristica rilevante di questo materiale è la finitura ad effetto decorativo, eco-sostenibile e bio-compatibile.