Deumidificazione

Soluzione naturale al problema dell'umidità

Sulla scorta di conoscenze tecniche specifiche, da studi mirati e da indagini condotte sulle malte del passato, è stato possibile dar vita ad un progetto finalizzato all'identificazione e realizzazione di un sistema di deumidificazione che riproponesse in maniera fedele le caratteristiche dei manufatti antichi, assicurandone allo stesso modo prestazioni e risultati. Lo studio è stato condotto mirando a riprodurre e riproporre le medesime miscele e gli stessi composti del passato, impiegando materie prime che la storia suggerisce. Durabilità e integrità nel tempo i risultati perseguiti.

Specifico per il risanamento di murature poste in ambienti particolarmente umidi, o comunque soggetti a fenomeni di risalita capillare; fondato sull'utilizzo della Calce Pozzolanica Pantheon con l'aggiunta di aggregati selezionati in curva continua con granulometrie variabili in funzione dello strato interessato.

soluzione problema umidità. Caratteristiche:

  • struttura microporosa che garantisce elevata traspirabilità degli strati di malta e bassissimo assorbimento capillare, ovvero frena il passaggio delle moli d'acqua pur lasciando trapassare il vapore, con conseguente controllo della cristallizzazione salina. La struttura microporosa permette inoltre di ottenere spiccate caratteristiche meccaniche;
  • assenza di calce libera solubile ed aggredibile, che può portare alla disgregazione del materiale. Le nostre malte deumidificanti sono esenti da calce libera, poiché nella fase di presa ed indurimento dell'impasto, tutta la calce viene rapidamente e completamente consumata legandosi con i silico-alluminati delle pozzolane naturali;
  • aggregati silicei che rendono la malta maggiormente resistente all'aggressione chimica e contribuiscono, con la durezza e la tenacità dei granelli, a fornire resistenza all'insieme.

Procedura applicativa

  • Rimozione del vecchio intonaco, più o meno deteriorato o di ciò che ne è rimasto fino al vivo della muratura, per un'altezza di circa 30 cm oltre la linea visibile dell'umidità.
  • Pulizia dei giunti di allettamento ed in caso di malta disgregata, raschiatura degli stessi fino ad una profondità di circa 1 cm.
  • Lavaggio delle superfici con acqua pulita.
  • Eventuale estrazione preliminare dei sali idrosolubili in eccesso, mediante Tampone Antisale®.

Ciclo demumidificante

  • Rinzaffo della muratura con Fortis Rinzaffo Antisale® nello spessore minimo di 1 cm.
  • Applicazione di Fortis Intonaco Deumidificante®, nello spessore minimo di 2 cm.
  • Lo strato di finitura superficiale devrà essere scelto fra prodotti di comprovata resistenza all'aggressione chimica, nonché caratterizzato da bassi valori di resistenza alla diffusione del vapore. Si potrà optare per una delle seguenti tipologie di finitura Calchèra San Giorgio:
    • intonachino dal naturale colore della materia - Tonachino®;
    • stucco pozzolanico - Vetus Marmorino®;
    • intonaco ad effetto dilavato - Malta per Intonaco Lavato®.